Seleziona una pagina

Scopri Le Mezzelane

Santa Maria Nuova è un piccolo paese situato al centro della provincia di Ancona sul dorso di una collina a 249 metri di altitudine.
Abbiamo testimonianze della presenza dell’uomo nel suo territorio fin dalla preistoria, grazie ad un idolo fallico datato 4 – 6000 a.C. e al Pietrolone, parte di un’antica porta o di una villa romana.
Tuttavia di un vero centro abitato abbiamo notizie, solamente dal 1201 d.C., quando il vecchio castello di Santa Maria delle Ripe firma un atto di sottomissione alla città di Jesi.
A causa delle molte distruzioni, all’ambiente insalubre e a una grave epidemia di peste, che colpì tutta l’Italia tra il 1464 e il 1480, l’antico centro di Santa Maria delle Ripe si spostò progressivamente più a sud. La vera e propria fondazione di Santa Maria Nuova viene, dunque, fatta risalire al 1472, quando il comune di Jesi decise di far scendere dal nord Italia genti lombardo-venete, per ripopolare il territorio.
Nel secolo successivo, Santa Maria Nuova venne anche dotata di mura, mai completate, e quattro torrioni, in seguito modificati e danneggiati durante il secondo conflitto mondiale.
Dopo lunghe lotte Santa Maria Nuova ottenne nel 1859 l’autonomia da Jesi, grazie all’intercessione presso il Papa Pio IX, del Cardinale Morichini. È in questo momento che nasce il gonfalone, che, al contrario di molti altri paesi della Vallesina, non riporta il leone rampante, simbolo della città di Jesi. Inoltre, si da avvio alla ricostruzione del palazzo comunale, portato a compimento nel 1874, per rivendicare l’autonomia ottenuta.
Tutti questi lavori presentavano Santa Maria Nuova come una comunità nuova e dinamica, affermazione sostenuta anche dalle attività economiche che stavano nascendo.
Infatti, attorno al ‘700 si andò affermando, sempre più il lavoro tessile, che riguardava un tipo particolare di tessuti, le cosiddette mezzelane (un misto di lana e tessuti più ruvidi), che ottennero nell’800 la concessione di un marchio di qualità da parte del governo pontificio. Tale produzione vide un grande boom nel dopoguerra, che terminò, purtroppo, dopo la metà del ‘900. (fonte “La terra dei castelli”)
Il nome della casa editrice è stato scelto per rendere omaggio al territorio dove è nato questo progetto.

Partecipare è semplice

Pubblica il tuo racconto

con hashtag #romazocollettivo

Condividilo con i tuoi amici

Vinci la tua avventura

TEMA

“Romanzi sotto l’ombrellone”

Che cos’è un romanzo collettivo? Secondo Wikipedia è una forma di scrittura di testi narrativi che coinvolge più autori. È una forma di collaborazione nella scrittura che ha prodotto “ensamble” e testi di un certo successo un po’ in tutto il mondo, ma, se vogliamo citare l’eccellenza in materia, è ai Wu Ming e alle loro opere che dobbiamo ricondurci. Il che equivale a dire che il romanzo collettivo ha le sue radici più profonde in Italia.

“La Giuria”

Team Le Mezzelane 

Inoltre il testo finale sarà visionato e, se necessario, revisionato in collaborazione col capofila indicato dal gruppo, dalla nostra editor prima della pubblicazione. Tutti i costi relativi all’editing, alla grafica, all’impaginazione e alla stampa del romanzo saranno a carico della casa editrice.

“I Premi”

La Pubblicazione


REGOLAMENTO

Le Mezzelane Casa Editrice intende pubblicare all’inizio dell’estate 2017 3 romanzi collettivi (uno di genere noir/thriller/horror, uno di genere erotico e uno di genere rosa) che verranno proposti come “Romanzi sotto l’ombrellone”.

L’idea nasce dall’osservazione delle dinamiche di collaborazione tipiche di molti gruppi Facebook, dinamiche che si prestano assai bene alla stesura di testi narrativi coinvolgenti più autori, per dare origine a qualcosa di più organico e fruibile dal pubblico della tipica antologia di racconti.
Intendiamo quindi chiedervi di partecipare al progetto scegliendo al vostro interno un capofila, cioè colui o colei che terrà i rapporti con la casa editrice, e il soggetto dell’opera. Le modalità interne di lavoro sono a vostra discrezione, fermo restando che il romanzo terminato dovrà essere consegnato entro il 30 Aprile 2017

Ciascuno dei partecipanti al progetto riceverà una copia, cartacea o elettronica a sua scelta, dell’opera terminata. Ulteriori copie del romanzo potranno essere acquistate tramite la casa editrice con gli sconti normalmente riservati agli autori.

Per qualsiasi dubbio contattateci a: [email protected]

 

 

Per la consegna mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)