Seleziona una pagina

Raccontati per Amatrice

Per raccontare il terremoto e non dimenticare, raccontaci la tua storia.

Pubblica

Partecipare è semplice

Pubblica il tuo racconto

con hashtag #OneMoreBrick

Condividilo con i tuoi amici

Supporta!

TEMA

“Per non dimenticare, perché ne resti memoria”

L’arte è la forma più alta della speranza” dice il noto artista Gerhard Richter. Da questo presupposto nasce la call di FUIS – Federazione Unitaria Italiana Scrittori e di UIL UNSA Umbria – Unione Nazionale Scrittori e Artisti per raccontare il terremoto che dalla fine di agosto sta devastando il centro Italia.

La scrittura è in grado di dare un ordine alle idee, aiuta a prendere decisioni e minimizza lo stress e visto che scrivere è simile a parlare, serve come valvola di sfogo.

L’intento della call è infatti quello di utilizzare lo scrivere come mezzo per affrontare l’immensa portata di questo evento, per tornare finalmente a sperare al di là delle tragiche circostanze. Usare la scrittura come arma per reagire, per non arrendersi mai, per dare testimonianza di ciò che è stato e soprattutto per costruire e ri-costruire.

La call è GRATUITA e aperta a tutti. Chi partecipa può caricare sulla piattaforma meetale.com un breve scritto sia in prosa che in poesia, di massimo 8.000 battute entro il 31 Luglio 2017. Ogni autore potrà pubblicare un racconto a cui potrà allegare una foto. L’hashtag di riferimento da assegnare alla propria opera in fase di pubblicazione sulla piattaforma è #OneMoreBrick,  ogni racconto sarà un mattone in più verso la ricostruzione e la creazione di futuro.

Tra i lavori pervenuti verrà fatta una selezione a cura di Giovanni Prattichizzo – FUIS, Simone Di Conza, segretario nazionale UIL UNSA e Sara Costanzi, segretario UIL UNSA Umbria, che porterà alla realizzazione di un’antologia edita da FUIS: un vero e proprio tracciato emozionale di quanto vissuto dalle persone colpite dal sisma.

La FUIS utilizzerà il ricavato della vendita del volume per l’acquisto di beni da donare alle popolazioni terremotate. Verrà pubblicata la lista completa sia degli acquisti con relativo importo, sia dei destinatari della donazione.

Per non dimenticare, perché ne resti memoria,
per guardare ancora avanti.

Per la consegna mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

La Giuria:

UIL Umbria – Unione Nazionale Scrittori e Artisti

La UIL è la prima grande confederazione sindacale italiana ad avere sviluppato, attraverso l’attività della Unione Nazionale Scrittori e Artisti®, una iniziativa organica nel campo della cultura, impegnandosi, al tempo stesso, per contribuire alla riqualificazione del livello culturale del Paese contro la superficialità, il qualunquismo, l’assenza di senso critico che minacciano i valori della democrazia e quindi anche i valori di emancipazione interpretati dal sindacato.

Fuis

La FUIS è l’organizzazione di categoria degli scrittori italiani che li rappresenta, ne tutela gli interessi ed agisce per la salvaguardia del diritto d’autore.

In che modo?

  • Dialogando con gli enti pubblici e privati per migliorare leggi e normative che permettano agli autori di esprimersi liberamente;
  • Vigilando affinché agli scrittori giungano i diritti d’autore che spettano e che permettano loro di vivere del proprio lavoro intellettuale;
  • Sensibilizzando l’opinione pubblica sul fatto che non può essere arte senza che ci sia retribuzione dell’autore;
  • Offrendo agli scrittori occasioni di promozione di sé stessi e delle opere del loro ingegno;
  • Aiutando concretamente gli scrittori, in particolare quelli in difficoltà, nei momenti di maggiore bisogno

 

Vai al sito www.fuis.it